Le trattative non hanno portato a nessun risultato

Abbiategrasso, continua lo stato di agitazione dei dipendenti comunali

Stampa Home
Articolo pubblicato il 12/05/2017 alle ore 10:19.
Abbiategrasso, continua lo stato di agitazione dei dipendenti comunali 4
Abbiategrasso, continua lo stato di agitazione dei dipendenti comunali 4

Continua lo stato d’agitazione dei dipendenti del Comune di Abbiategrasso. "Dopo le estenuanti trattative che non hanno portato a nessun tipo di disponibilità da parte dell'Amministrazione comunale a valutare qualsiasi minima possibilità di venire incontro alle richieste dei dipendenti, anche l’incontro convocato dal Vice Prefetto  Massa per un tentativo di conciliazione è finito con un nulla di fatto - spiega la Rsu in un comunicato stampa -.  La Rsu (come da mandato dell’assemblea dei lavoratori) ha ribadito la richiesta di mantenere l’accordo sottoscritto tra le parti nello scorso dicembre 2015 che l’Amministrazione Comunale ha mantenuto solo in parte senza alcuna motivazione. La Rsu è sconcertata dall’atteggiamento tenuto da questa Amministrazione che ha assunto un impegno verso i lavoratori e ora non mantiene ciò che ha firmato e rimanda ai futuri Amministratori il dovere di tener fede a quegli impegni che altri hanno assunto. La Rsu è molto preoccupata di questo atteggiamento che la dice lunga sul rapporto che questa Amministrazione ha voluto tenere fino in fondo ed oltre, con un sindaco che rimanda ad altri (visto che non si ricandida) le questioni sindacali discusse al tavolo trattante con molto impegno tra le parti e sfociate in un “ci abbiamo ripensato”.".

La Rsu diffida nuovamente il Segretario Generale ad utilizzare le risorse decentrate per tutti quegli istituti che necessitano  contrattazione economica salvo che per il pagamento delle indennità previste per legge, ricordando che in caso contrario dovrà prendersi tutte le proprie responsabilità previste per legge.

Territori

Cronaca

Cultura

Sanità