A conquistare il podio sarà l'istituto più "riciclone"

Al via il campionato della raccolta differenziata nelle scuole di Legnano e Parabiago

Visite a sorpresa di Aemme Linea Ambiente. Sotto i riflettori, cestini e bidoni dei rifiuti

Stampa Home
Articolo pubblicato il 21/03/2017 alle ore 16:19.
I protagonisti della conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa Differenzia di +
I protagonisti della conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa Differenzia di +

LEGNANO/PARABIAGO - Hanno preso il via nella mattinata di lunedì 20 marzo i lavori della commissione di Aemme Linea Ambiente che, sino al 28 aprile, sarà impegnata a girare per le scuole di Legnano e di Parabiago per testare la qualità della raccolta differenziata praticata dagli alunni e dal personale. 
Il Campionato della raccolta è l’iniziativa che corona la campagna “Differenzia di +”, che in questi mesi ha visto Ala tenere degli incontri formativi in 20 scuole (tra primarie e secondarie di primo grado), con lo scopo di sensibilizzare alunni e personale (docente e non) a tematiche fondamentali, quali l’educazione ambientale e l’importanza di praticare una corretta differenziazione dei rifiuti.
In questi giorni, dunque, tutti sono chiamati a mettere in pratica quanto hanno appreso durante le lezioni: vincerà la scuola che otterrà il punteggio più alto, in termini di appropriatezza e qualità della raccolta differenziata.
La commissione di Ala esamina infatti il contenuto dei cestini posizionati nelle classi, sui corridoi e negli spazi riservati alla mensa, per verificare, ad esempio, che gli avanzi della merenda o del pranzo non siano mescolati con la carta, con le bottigliette, con i bicchieri di plastica e quant’altro. Ciascuna tipologia di rifiuto deve avere infatti il proprio contenitore: solo così i rifiuti possono trasformarsi in risorse.
Lunedì 20 marzo la commissione ha visitato, a sorpresa, le scuole De Amicis, Don Milani e Barbara Melzi. Nella mattinata di martedì 21 sono state esaminate le scuole Bonvesin e Manzoni e, da qui al 28 aprile, ciascun plesso conoscerà in tutto quattro passaggi di valutazione. Al termine di ciascun passaggio, gli incaricati compilano una scheda sulla base di criteri appositamente definiti. Ogni settimana sarà redatta la classifica parziale delle varie scuole, che sarà pubblicata sul sito www.differenziadipiu.it e sulla pagina facebook della campagna Differenzia di + (@differenziadipiu). Ciò contribuirà a spronare gli alunni e il personale a impegnarsi ulteriormente per conquistare il podio.
Al termine del campionato, il primo istituto comprensivo classificato di Legnano e il primo istituto comprensivo classificato di Parabiago saranno premiati da Aemme Linea Ambiente, nel corso di una cerimonia ricca di sorprese.

Territori

Cronaca

Sanità

Politica