Lo start alle 11 da strada Robecco

Al via da Magenta il Giro d'Italia di Handbike - Guarda il VIDEO

Entusiasmo tra i magentini, tanti gli eventi collaterali

Stampa Home
Articolo pubblicato il 26/03/2017 alle ore 10:51.
Al via da Magenta il Giro d'Italia di Handbike
Al via da Magenta il Giro d'Italia di Handbike

E' partito alle 11 di domenica 26 marzo, dopo il beneaugurale miniconcerto della fanfara dei bersaglieri, il Giro d'italia di Handbake. Magenta è la prima tappa di un'avventura che coinvolge gli atleti speciali e che a Magenta ha sollevato un grande entusiasmo, soprattutto tra i commercianti che hanno riempito la città di fiocchi rosa. Coinvolte numerose associazioni locali. Alle 13.30 Pasta Party per atleti e volontari. Aperto a tutti, a pagamento. A cura del Circolo Sardo Grazia Deledda;  a seguire, Grande Festa Finale con l'esibizione della 'OOO Band' dell'associazione La Quercia e premiazioni degli atleti. Per tutta la mattina Villaggio Commerciale in Via Garibaldi.  
"Proprio l’entusiasmo e il successo per il passaggio della Carovana pubblicitaria del Giro dell'anno scorso che ha colorato di rosa la nostra Città ci hanno spinti a candidare Magenta per il Giro di handbike. La candidatura non solo è stata accolta dal Comitato Organizzatore, ma è stato deciso di far partire proprio da qui la manifestazione che è composta da otto tappe attraverso alcune belle città italiane per concludersi a Verona", ha spiegato il sindaco Marco Invernizzi
"Un evento sportivo e sociale di grande rilevanza – ha commentato il vicesindaco Paolo Razzano - che ha per protagonisti donne e uomini straordinari che sono per tutti esempio di vita; abbiamo fortemente voluto portare a Magenta il Giro di handbike che siamo riusciti a sostenere grazie alla generosità degli sponsor che ci consentono di coprire le spese organizzative", ha aggiunto l'assessore allo Sport Paolo Razzano. "Ancora una volta Magenta si dimostra una città viva, attiva e propositiva e saprà accogliere questo grande appuntamento che coniuga lo sport ai valori d’integrazione, emancipazione sociale, abbattimento delle barriere che si oppongono alle pari opportunità e dignità", ha precisato l'assessore Marzia Bastianello. Venerdì 31 marzo Settegiorni vi regalerà tutte le foto più belle e un reportage della giornata. 




Territori

Cronaca

Cultura

Sanità

Politica