Arese, "Questo funerale non s'ha da fare"... Il Pm blocca tutto

Stampa Home
Articolo pubblicato il 10/06/2017 alle ore 11:12.
Arese, "Questo funerale non s'ha da fare"... Il Pm blocca tutto
Arese, "Questo funerale non s'ha da fare"... Il Pm blocca tutto

ARESE - 82enne investita da una coetanea in bici muore in ospedale un mese dopo: ma i funerali sono rinviati perché il Magistrato dispone l’autopsia sulla salma. Sembrerebbe una scena fantozziana, invece è la drammatica vicenda accaduta all’aresina Gina Mori. Il 9 maggio scorso la donna, mentre usciva dalla cooperativa di via Caduti, era stata investita da una signora anziana che arrivava in bici, contromano. La Mori non era sembrata grave ma, ricoverata all’ospedale di Garbagnate, non si è più ripresa ed è venuta a mancare la scorsa settimana.

Cos’è successo a sua mamma? «Da quando ha avuto l’incidente, quasi un mese fa, è sempre stata ricoverata» - spiega il figlio Francesco Fiale. «Tre giorni dopo il fatto mia mamma è stata operata per problemi di respirazione e agli organi. Nella notte, poi, ha avuto un arresto ed è stata trasferita in rianimazione. Da allora non si è più ripresa». Quindi la famiglia organizza il funerale che doveva essere lunedì 5 giugno alle 15. Ma accade qualcosa di imprevisto. «Sì, hanno bloccato il funerale perché il Magistrato ha disposto l’autopsia. A quanto ci hanno detto, però, c’è stato uno sbaglio tra l’ospedale di Garbagnate, dove la mamma era ricoverata, e la Polizia Locale di Arese che hanno dato la comunicazione in ritardo. Noi avevamo già preparato tutto, avvisato amici e familiari, messo le carte funebri... E infatti sopra il manifesto ne è comparso un altro che annunciava: «i funerali della defunta sono stati rinviati». 

 

Tags: Funerale GIna Mori rinviato,Arese

Territori

Cronaca

Cultura

Sanità