Cornaredo, Provvisionato: l'accoglienza nella sua città

"Ringrazio tutti quelli che mi sono stati vicini"

Stampa Home
Articolo pubblicato il 14/05/2017 alle ore 14:46.
Cornaredo, Provvisionato: l'accoglienza nella sua città 4
Cornaredo, Provvisionato: l'accoglienza nella sua città 4

Finalmente la libertà per Cristian Provvisionato. Stanco, dimagrito e provato il giovane cornaredese  prigioniero in Mauritania per 21 mesi è tornato nella tarda serata di ieri nella sua San Pietro all'Olmo frazione di Cornaredo. Una lunga dormita il pranzo in un ristorante del paese e nel primo pomeriggio di oggi il ritorno a casa insieme alla fidanzata Alessandra "Ringrazio tutti quelli che mi sono stati vicino e in particolar modo il ministro Angelino Alfano. Ora ho bisogno di riposare". Applausi dai vicini di casa felici per il suo rientro in patria. Nessuno striscione di benvenuto per le vie del paese. La festa sarà nei prossimi giorni.

Tags: provvisionato libero

Territori

Cronaca

Politica