Dietrofront di Città Metropolitana sulla discarica Solter, il disappunto di Cucchi

Stampa Home
Articolo pubblicato il 09/06/2017 alle ore 12:33.
Dietrofront di Città Metropolitana sulla discarica Solter, il disappunto di Cucchi 4
Dietrofront di Città Metropolitana sulla discarica Solter, il disappunto di Cucchi 4

PARABIAGO - Città Metropolitana, dopo che la ditta Solter ha presentato dei documenti integrativi al progetto bocciato ad aprile scorso, pensa a un dietrofront e indice una nuova Conferenza dei Servizi per discutere del nuovo piano dell'azienda che avrebbe superato le criticità.
Comuni e comitati cittadini sono così tornati sul piede di guerra per evitana nuova discarica tra Casorezzo e Busto Garolfo. Tra questi anche il primo cittadino di Parabiago nonché consigliere metropolitano in quota Lega Nord, Raffaele Cucchi, che dichiara: "Ho appena appreso da Città Metropolitana che ha intenzione di esprimere un parere favorevole all'Autorizzazione di Impatto Ambientale al progetto. Non posso che esprimere la mia totale contrarietà a questa decisione, sia come sindaco sia come consigliere metropolitano e mi interrogo su quanto poco sia stata incisiva, in questo caso, la politica di chi è stato eletto.
Chissà quando impareremo ad amministrare - continua Cucchi - pretendendo dai proprietari di cave che, dopo aver ottenuto l'autorizzazione all'estrazione di materiali, sia un loro preciso dovere riqualificare l'area e restituirla alla comunità, non certo di trasformare l'attività in discarica".
Un caso che coinvolge anche la Solter. Conclude infatti il consigliere metropolitano: "In questo caso autorizzare una discarica significherebbe mettere a rischio le coltivazioni di riso a poca distanza dalla stessa e la falda troppo prossima al fondo della cava.
Mi auguro ci sia ancora margine per evitare tutto questo".

Tags: discarica solter,Casorezzo,Busto Garolfo,cucchi,dietrofront citta` metropolitana

Territori

Cronaca

Cultura

Sanità

Politica