Garbagnate, Marilena Rosa Re: la scomparsa e il debito con l'Agenzia delle Entrate

Stampa Home
Articolo pubblicato il 12/08/2017 alle ore 11:21.
Garbagnate, Marilena Rosa Re: la scomparsa e il debito con l'Agenzia delle Entrate
Garbagnate, Marilena Rosa Re: la scomparsa e il debito con l'Agenza delle Entrate 2

GARBAGNATE - Si starebbe seguendo la pista di possibili difficoltà economiche per cercare di fare luce sul fitto mistero della scomparsa di Marilena Rosa Re. Il condizionale è d'obbligo perché, come sempre in questi casi, massimo è il riserbo da parte degli inquirenti. Poche le certezze: la 58enne, sposata con Carlo e con una figlia, è scomparsa domenica 30 luglio da Castellanza, Varese, dove risiede con la famiglia dopo essersi trasferita da Garbagnate.

Quella mattina era attesa in un punto vendita Esselunga per la sua attività di promoter che la porta a girare per i supermercati del Varesotto e dell'Alto Milanese. E' uscita a piedi portando con sé poco o nulla. E non ha più fatto ritorno a casa. La cella del suo telefono cellulare sarebbe stata agganciata per l'ultima volta a Garbagnate, poi il silenzio. I familiari hanno dato l'allarme e sul caso si sono mossi i carabinieri di Busto Arsizio con il supporto dei colleghi di Varese ed il coordinamento della Procura della Repubblica di Busto. Coinvolto anche il centro cinofili carabinieri di Firenze. I cani molecolari hanno perlustrato l'area di Castellanza ma venerdì 4 agosto sono giunti anche a Garbagnate, battendo in particolare palmo a palmo via Caduti Garbagnatesi, incrociando una serie di indirizzi appartenenti a famiglie e persone che si ritiene abbiano avuto a che fare in passato con la donna. Interpellato anche un uomo che lavora per una catena di supermercati presente in città. Sin qui, quelle che sono le evidenze.

A distanza di ormai quasi due settimane dalla scomparsa di Marilena, sono emersi nelle ultime ore indizi di una situazione economica delicata. L'indiscrezione di un debito da diverse decine di migliaia di euro nei confronti dell'Agenzia delle entrate non trova tuttavia al momento riscontro ufficiale, mentre le forze dell'ordine smentiscono che proprio nel giorno della scomparsa la donna abbia ottenuto una somma di denaro in prestito da conoscenti a Garbagnate. I giorni nel frattempo passano, si moltiplicano anche online gli appelli di familiari e amici. Ma della donna non c'è traccia. Marilena Rosa Re è alta 1,68 metri, ha capelli castani occhi verdi e carnagione chiara. Chiunque avesse informazioni utili ad individuarla, è invitato a contattare il 112 o la centrale operativa dei carabinieri di Varese al numero di telefono 033245

Territori

Cronaca

Sanità

Politica