Il cane star Boff abbandonato a Boffalora: a un anno di distanza nessuna traccia dei padroni

Stampa Home
Articolo pubblicato il 13/08/2017 alle ore 11:00.
Il cane star Boff abbandonato a Boffalora: a un anno di distanza nessuna traccia dei padroni
Il cane star Boff abbandonato a Boffalora: a un anno di distanza nessuna traccia dei padroni

BOFFALORA - Le immagini avevano fatto il giro del web, commuovendo tutta l'Italia. Milioni di visualizzazioni su internet e altrettante richieste di condanna esemplare. Le immagini del piccolo Boff erano state riprese da una telecamera a Boffalora Sopra Ticino, in provincia di Milano. Erano le 17.08 di martedì 9 agosto 2016, strada di fronte del cimitero del paese: un'auto, una Smart Forfour vecchio modello colore blu con le modanature chiare proveniente da sud si affianca a bordo strada vicino al parcheggio ma non entra. Si ferma nell'erba, due persone fanno uscire dall'auto un cane e se ne vanno lasciandolo lì. 

Il sindaco Curzio Trezzani aveva deciso di pubblicare il video su facebook nella speranza di individuare i responsabili. Per il cucciolo, però, c'era stato il lieto fine: ricoverato inizialmente al canile di Cornaredo erano fioccate le richieste per adottarlo. Alla fine erano state due signore vimercatesi  a dare nuova vita a Boff. Le sequenze del filmato erano state passate al microscopio della Polizia scientifica, l’auto incriminata ricercata n tutta Italia. Anche un condominio a Milano perquisito. 

A un anno di distanza, però, dei padroni infedeli ancora nessuna traccia. Come spiega anche il sindaco di Boffalora Curzio Trezzani è stato fatto di tutto per trovare i responsabili. Finora, però, senza risultato. Sono state vagliate attentamente le 21 segnalazioni arrivate in Comune ma senza esito. In ogni caso - assicura il primo cittadino - le ricerche continueranno, come confermato anche dal comando di Polizia Locale. 

Territori

Cronaca

Sanità

Politica