Legnano, arrestato spacciatore, aveva addosso 15 dosi e 2mila euro

Fermato a seguito di un appostamento in via Robino

Stampa Home
Articolo pubblicato il 15/07/2017 alle ore 09:30.
Legnano, arrestato spacciatore, aveva addosso 15 dosi e 2mila euro 4
Legnano, arrestato spacciatore, aveva addosso 15 dosi e 2mila euro 4

Il Pubblico Ministero inquirente, la Dottoressa Francesca Gentilini della Procura di Busto Arsizio, ha ascoltato e condiviso i risultati dell’accertamento effettuato dai Carabinieri dell’Aliquota Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile di Legnano, quando le hanno riferito di aver arrestato per detenzione ai fini di spaccio un cittadino albanese di 20 anni, residente a Legnano.

Un servizio di osservazione che durava dal mattino, a seguito di numerose segnalazioni dei cittadini, in una zona a ridosso di Viale Sabotino dove era stato indicato che un giovane spacciasse. Alle 17, appena è stato visto sopraggiungere il giovane a bordo della sua Ford Fiesta grigia, i Carabinieri lo hanno seguito fino alla Via Aurelio Robino. Qui il giovane ha accostato l’auto alla strada, è sceso e, dai piedi di una cassetta telefonica che si trova a margine della carreggiata, ha prelevato un involucro di cellophane bianco, risalendo velocemente in macchina. Dopo essere partito ed aver ripreso il Viale Sabotino in direzione del centro città, i Carabinieri lo hanno bloccato sbarrandogli la strada. Indosso alcune centinaia di euro, all’interno dell’auto il sacchetto con 10 dosi di cocaina. Sul posto, vicino alla cassetta telefonica, altre 5 dosi identiche a quelle trovate in auto. Nell’abitazione del giovane trovati complessivamente 2000 euro in contanti e materiale per il confezionamento.

Il giovane M.E. è stato trattenuto presso le Camere di Sicurazza in attesa della convalida dell’esame in Tribunale a Busto Arsizio.

Tags: arrestato,spacciatore,Legnano

Territori

Cronaca

Cultura

Sanità

Politica