Il sindaco della Città metropolitana non fissa l'incontro

Nerviano, rotonda all'incrocio "maledetto": Sala non ha tempo di ascoltare Cucchi

L'opera è attesa per la messa in sicurezzza

Stampa Home
Articolo pubblicato il 24/03/2017 alle ore 17:12.
Nerviano, rotonda all'incrocio "maledetto": Sala non ha tempo di ascoltare Cucchi

NERVIANO - Il sindaco di Parabiago e consigliere metropolitano Raffaele Cucchi è amareggiato. Aveva presentato un'interrogazione alla Città metropolitana sull'attesa rotonda tra la Sp12 e via Carlo Porta (zona cimitero di Garbatola), non ricevendo risposta aveva chiesto di poter trattare l'argomento a tu per tu col sindaco o vice sindaco della Città metropolitana (ente cui spetta la realizzazione dell'opera e contenuta nel piano triennale 2016-2018 dell'ente). Ma il sindaco di Città metropolitana Beppe Sala ha risposto di non avere tempo: "Al momento - è la risposta data dalla sua segreteria - l'agenda del sindaco Sala non consente di fissarle un appuntamento causa impegni istituzionali programmati da tempo".
E Cucchi non ci sta: "La rotatoria sta aspettando da molto tempo, aspettare un mese in più per l'appuntamento trovando spazio nell'agenda del sindaco e della vice non sarebbe stato un problema per me e non mi sarei scandalizzato di un appuntamento dato a lungo termine - afferma Cucchi -. Comprendo e capisco gli impegni istituzionali di una città come Milano però esiste anche il territorio della provincia e non è bello per un consigliere metropolitano, che si fa portavoce delle istanze dei cittadini, sentirsi rispondere che il proprio sndaco non ha tempo per affrontare le questioni del territorio. Ma allora di cosa dovrebbe occuparsi il sindaco della Città metropolitana? Torneremo sicuramente alla carica per ottenere un minimo di ascolto".
La rotonda, attesa da anni per mettere in sicurezza un incrocio dove sono avvenuti, e continuano ad avvenire, incidenti anche gravi, come detto è già nel bilancio della Città metropolitana. Cosrto 600mila euro. Nel progetto esecutivo, già redatto, su richiesta del sindaco di Nerviano Massimo Cozzi, è stato inserito il prolungamento dell'esistente pista ciclo-pedonale di via Porta dalla zona del parcheggio davanti alla piscina in direzione del Sempione (viale Lombardia) mediante attraversamento pedonale, per permettere un futuro collegamebto fino a via Vivaldi, a spese del Comune di Nerviano.

Territori

Cronaca

Cultura

Politica