I lavori di messa in sicurezza sono stati ultimati prima del previsto

Rho, l'Olivetti riapre in anticipo: ragazzi sui banchi da lunedì 20

Dopo quasi sei mesi di lezioni pomeridiane in trasferta all'Ipsia

Stampa Home
Articolo pubblicato il 18/03/2017 alle ore 17:56.
Rho, l'Olivetti riapre in anticipo: ragazzi sui banchi da lunedì 20 2
Rho, l'Olivetti riapre in anticipo: ragazzi sui banchi da lunedì 20 2

RHO - Sono terminati mercoledì 15 marzo, con 30 giorni di anticipo rispetto alla fine prevista, i lavori di ripristino e messa in sicurezza dell'Iis Puecher–Olivetti di Rho. L’attività didattica riprenderà normalmente il prossimo lunedì 20 marzo e gli studenti potranno ritornare nelle loro aule. Dopo quasi sei mesi di lezioni pomeridiane all'Ipsia, termina la gravosa trasferta dei ragazzi dell'istituto di via dei Martiri.
A fine settembre 2016 si verificò il distacco dell’intonaco dal soffitto nella scuola media Manzoni che si trova nello stesso plesso. Immediatamente gli uffici tecnici della Città metropolitana di Milano si attivarono per un’indagine tecnica sullo stato dei soffitti. "In accordo con il dirigente scolastico, per motivi di sicurezza e tutela dell’incolumità degli studenti - spiega Città metropolitana - abbiamo dichiarato non fruibile l’immobile collocando l’utenza in altra sede, e, al fine di procedere in tempi rapidi con l’affidamento dei lavori, abbiamo deciso di ricorrere a una procedura negoziata la cui indizione risale al 23 dicembre 2016, la seduta di gara il 19 gennaio 2017 e l’aggiudicazione definitiva con efficacia il 27 febbraio 2017. L’importo contrattuale dei lavori è pari a 148.574,36 euro comprensivo degli oneri per la sicurezza, Iva 22% esclusa". I lavori sono iniziati il 14 febbraio e hanno permesso la sistemazione dei solai in laterocemento, soggetti a rischio di sfondellamento e caduta di intonaco dal soffitto. 
"La notizia della fine lavori in anticipo sulla scadenza programmata nell’istituto Puecher–Olivetti di Rho mi riempie di legittimo orgoglio - dichiara il consigliere delegato all’Edilizia scolastica della Città metropolitana di Milano Roberto Maviglia -. Orgoglio per le capacità espresse nella gestione di questa emergenza da tutto il gruppo di lavoro del Settore Gestione edilizia tecnica e scolastica dell’ente che ha saputo reagire rapidamente e nel migliore modo possibile a questo imprevisto e a mettere in sicurezza la scuola in un tempo brevissimo, limitando il più possibile il disagio per gli studenti e le loro famiglie. Ai ragazzi che da lunedì torneranno nella loro scuola auguro il mio migliore in bocca al lupo, nella speranza che sappiano prendersi cura di ciò che consegniamo loro perfettamente rinnovato".

Territori

Cronaca

Cultura

Sanità