Rho, Più di venticinque piante di marijuana trovate in un campo dalla Guardia di Finanza

Stampa Home
Articolo pubblicato il 13/08/2017 alle ore 17:05.
Rho, Più di venticinque piante di marijuana trovate in un campo dalla Guardia di Finanza
Rho, Più di venticinque piante di marijuana trovate in un campo dalla Guardia di Finanza

RHO - Importante operazione degli uomini della Guardia di Finanza di Rho che scoprono una piantagione di marijuana, raggiungibile solo attraverso un cunicolo ricavato sotto la vegetazione in un campo di Bareggio. Le piante erano sfuggite a precedenti controlli e intanto erano cresciute in modo rigoglioso. Venticinque le piante scoperte dai finanzieri rhodensi. Comandati dal maggiore Vimar Zecca e dal tenente Davide Santuccio, gli uomini della Famme Gialle hanno individuato la piantagione di cannabis grazie al supporto degli elicotteri della Sezione Aerea di Varese del Corpo.

Sorvolando la zona si sono accorti che ben nascoste all’interno di un terreno coltivato a granoturco c’erano altre piante con caratteristiche simili a quelle delle marijuana. Scoperto il campo, gli uomini delle Fiamme Gialle lo hanno raggiunto e, a quel punto, avuto la certezza che si trattava di una coltivazione illegale, hanno sequestrato le piante. L’altezza media era di oltre due metri per un peso complessivo di circa 70 chili.

Il quantitativo sequestrato, una volta immesso sul mercato, avrebbe consentito di realizzare un introito di oltre 50mila euro, importo che sarebbe cresciuto di dieci volte al termine della filiera dello spaccio, con la vendita ai consumatori finali delle sostanze stupefacenti ricavate dalle piante. I finanzieri rhodensi hanno avviato le indagini per identificare i responsabili della piantagione, l’agricoltore proprietario del campo di granoturco si è dichiarato estraneo a quel tipo di coltura.  

Territori

Cronaca

Sanità

Politica