Rhodense ferisce la compagna e si suicida credendo di averla uccisa

Stampa Home
Articolo pubblicato il 13/08/2017 alle ore 19:46.
Imprenditore rhodense spara alla compagna e si suicida credendo di averla uccisa 3
Imprenditore rhodense spara alla compagna e si suicida credendo di averla uccisa 3

E' un imprenditore rhodense di 45 anni, Elio Giancotti, il protagonista della tragedia consumatasi questa mattina a Torino: l'uomo ha avuto un violento litigio con Timea Vajko, 31enne ungherese che lavora come stripper in un locale della città piemontese e con la quale avrebbe avuto una relazione. Giancotti ad un certo punto, uscendo dalla Bmw, ha estratto una pistola: un primo colpo non ha raggiunto la donna, che però è rimasta ferita alla testa dopo la caduta sul marciapiede. Forse credendo di aver ucciso la 31enne, che a quanto pare voleva troncare il rapporto, Giancotti ha puntato l'arma contro di sé togliendosi la vita. Nel frattempo erano giunti sul posto gli uomini del 113, allertati da alcuni passanti. Ma non sono riusciti a fermare il rhodense, che deteneva regolarmente la pistola ma che non poteva portarla fuori di casa. Non corre pericoli di vita la 31enne. Il servizio completo sul numero di Settegiorni in edicola da venerdì 18 agosto.

Tags: suicidio torino,stripper torino,elio giancotti

Territori

Cronaca

Sanità

Politica